Tra passato e presente, il nostro album di famiglia

 “Venezia a Napoli. Il cinema esteso” compie dieci anni. Il sottotitolo è sempre stato "Film e incontri dalla Mostra Internazionale d’arte cinematografica". Quella parola incontri è l’anima della nostra rassegna fin dal suo primo anno.  Pensare di farla quest’anno, fino a qualche mese fa, sembrava impossibile. Pensare di farla, alla stessa maniera, con il carattere fortemente dedicato alle persone che stanno insieme per vedere film e dialogare con gli autori, sarà più difficile, ma per noi resta l’unico modo.

Quindi, eccoci, siamo partiti. Abbiamo deciso le nuove date, posticipando la rassegna di un paio di settimane. Abbiamo allestito il sito come una sorta di racconto di queste dieci edizioni trascorse, cercando di tracciare una linea tra passato e presente, di cogliere gli attimi e riproporli al pubblico ed in fondo anche a noi stessi. È stato un po’ come sistemare l’album di famiglia: molti volti, sia tra gli ospiti che tra gli spettatori, diventano familiari, tornano, invecchiano. E nel raccontare i film presentati in questo decennio, è sembrato naturale comporre una selezione di opere significative per ciascuno degli anni, che dicono molto sia sul cinema che sull’identità della rassegna.

E, dunque, aspettiamo di essere al Lido di Venezia, di respirare quell’aria di fresche mattine con la brezza marina, che ti avvolge quando cammini verso il Palazzo del cinema, e poi gli odori delle sale cinematografiche, appena ripulite, che quest’anno saranno piene a metà. Ma almeno ci saranno, e noi ci saremo.

A partire da lì costruiremo il puzzle dei film da portare a Napoli: lavoreremo in modo rinnovato, seguendo le regole opportune per cautelare tutti, sempre cercando le parole che comporranno il testo del programma indipendente della rassegna a Napoli: i tempi giusti, le congruenze raffinate, l'equilibrio difficile tra quello che avresti voluto e che hai ottenuto.

Faremo la nostra parte per programmare in modo libero visioni per educare al cinema e per condividere, senza vincoli commerciali. Per creare quello spazio culturale che vorremmo per la città, almeno per pochi giorni.

Per questa decima edizione, mentre il panorama delle sale ed il sistema della distribuzione dei film rischia di subire un vero cataclisma, nel nostro piccolo cercheremo di mantenere quella dimensione, che improvvisamente ha rischiato di diventare antica, del film sul grande schermo e dell’incontro dal vivo. Come sempre, lavoreremo, ogni minuto dei prossimi mesi, alla migliore delle edizioni possibili, conservando coerenza, amore per i piccoli film e i nuovi autori, senza mai dimenticare una visione estesa di poetiche, incontri e spazi di visione. E soprattutto, coinvolgendo il più possibile gli studenti ed i giovani della città.

Antonella Di Nocera
Direttore di Venezia a Napoli

VENEZIA A NAPOLI:
LA STORIA

DIECI ANNI: I FILM

216 film in totale, per una rassegna che da dieci anni celebra il grande cinema d’autore grazie al filo rosso che lega la Mostra di Venezia a Napoli. Tra fiction e cinema del reale, tra lunghi e corti, ripercorriamo la nostra storia attraverso i titoli più importanti proiettati a Venezia a Napoli.

DIECI ANNI: GLI OSPITI

Amici più volte presenti come Alberto Barbera, Amos Gitai ed Enrico Ghezzi, e maestri della settima arte che hanno lasciato una traccia indelebile al festival, da Francesco Rosi a Mohsen Makhmalbaf a Marco Bellocchio: ecco tutti i 145 ospiti di dieci anni di Venezia a Napoli.